Il deck system FIBRA, dato dall’incastro di doghe pultruse rinforzate con fibre di vetro o carbonio, viene impiegato nel settore ferroviario per la realizzazione di aree pedonali di ponti, passerelle autoportanti e pavimenti per impianti chimici.

 

Quali sono i vantaggi?

  • Ottima durabilità nel tempo
  • Assenza di costi di manutenzione
  • Tempi di assemblaggio più veloci rispetto ai materiali tradizionali
  • Non è soggetto a corrosione e resistente all’acqua
  • Ultra-leggero
  • Ottimo isolante termico

 

Realizziamo anche una versione antisdrucciolo per migliorare il camminamento.

 

 

Share
Read More


Teambuilding in Saimex

Sono le persone, le loro competenze e la loro dedizione a determinare il valore di un’azienda, ecco perché Saimex ha deciso di organizzare tre giornate dedicate ad attività ludiche, esperienziali e formative che hanno messo il team di fronte alla necessità di superare ostacoli, di cimentarsi in una sfida con se stessi e di trovare al proprio interno una combinazione ottimale delle risorse.

“È stata un’esperienza diversa dal solito, che ci ha permesso di comprendere che la collaborazione porta al raggiungimento di grandi obiettivi”, “tre incontri focalizzati su tematiche diverse che hanno rafforzato lo spirito di gruppo” affermano alcuni dei dipendenti Saimex.

Il team building è stata un’importante occasione per condividere valori, visioni e punti di forza, che hanno contribuito ad una crescita costante del gruppo volta a garantire il meglio per i nostri clienti.

Share
Read More


Siamo un’azienda italiana specializzata nella realizzazione e produzione di soglie in fibra di vetro e disponiamo, inoltre, di macchine CNC a 5 assi in grado di gestire profili lunghi fino a 7 metri e di effettuare lavorazioni di taglio, rifilatura e foratura.

L’industria del serramento è sempre più alla ricerca di materiali innovativi che garantiscano taglio termico e capacità strutturale, ma senza rinunciare all’estetica.

Le nostre soglie FIBRA, realizzate con processo di estrusione, hanno le seguenti caratteristiche:

  • TERMICAMENTE ISOLANTI
  • PROPRIETÀ MECCANICHE PARAGONABILI ALL’ACCIAIO
  • TOTALE ASSENZA DI MANUTENZIONE
  • 100% RESISTENTI ALL’ACQUA
  • ALTAMENTE RESISTENTI ALLA CORROSIONE E ALL’ACQUA MARINA
  • PORTATA FINO A 1000 KG
  • DISPONIBILITÀ IN DIVERSE COLORAZIONI

Scopri la varietà di soglie che produciamo qui sul nostro sito e scrivici a info@saimex.it per ricevere maggiori informazioni o richiedere un preventivo.

Share
Read More


Il nostro prodotto “Fibra Facade – Fibra in Oslo Deichman Library” ha ricevuto il premio finalista Architizer A+Product di quest’anno nella categoria Best of the Year Innovation!

Architizer A+Awards è il più grande concorso incentrato sulla promozione e sulla celebrazione dell’architettura e dei prodotti migliori dell’anno. Si tratta del premio di architettura più importante a livello internazionale e per tale motivo rappresenta per noi un importante riconoscimento per il costante impegno e la continua ricerca.

In quanto vincitori del premio “finalista Architizer A+Product”, il nostro prodotto, FIBRA FACADE – Fibra in Oslo Deichman Library, sarà rappresentato nell’eBook di Architizer A+Product Awards, una risorsa digitale disponibile per tutti gli architetti a livello internazionale.

Siamo orgogliosi e onorati di poter condividere con Voi questo importante traguardo, che ci auguriamo possa essere solo il primo di tanti altri che festeggeremo insieme!

Per saperne di più clicca il link qui di seguito https://bit.ly/3Ez6xw7

Share
Read More


Saimex s.r.l. è esperta nella realizzazione di grigliati in vetroresina di qualità utilizzabili in diversi settori produttivi, da quello dei trasporti e della mobilità, a quello petrolchimico.

I grigliati in vetroresina si caratterizzano per:

  • Resistenza alle alte temperature, agli agenti chimici corrosivi e all’urto
  • Proprietà isolanti
  • Leggerezza
  • Caratteristiche strutturali simili a quelle dell’acciaio
  • Capacità di supportare carichi elevati

I grigliati in vetroresina presentano, inoltre, una novità: l’aggiunta dell’additivo UV9, un eccellente schermante, in grado di conferire la resistenza alle irradiazioni solari, consentendo al materiale di preservare le proprie caratteristiche nel tempo e proprietà meccaniche. Questi profili pultrusi hanno costi di manutenzione molto bassi, non hanno bisogno di trattamenti superficiali e possono essere tagliati o forati direttamente in cantiere utilizzando comuni utensili per il taglio o la foratura di materiali.

Scopri tutte le caratteristiche dei nostri grigliati in vetroresina che progettiamo e realizziamo sul sito.

Share
Read More


Facciate continue e ventilate: novità architettoniche

Le qualità di isolanti termici dei profili pultrusi sono molto sfruttate in diversi ambiti produttivi, uno dei settori che grazie ai processi di pultrusione è riuscito a perfezionare alcune soluzioni è quello che si occupa della realizzazione di facciate continue e ventilate, in cui è molto utile la garanzia di perfetta sigillatura tra le parti offerta dai profili pultrusi in vetroresina.
Le facciate hanno un ruolo molto importante nella realizzazione degli edifici:

  • delimitano gli ambienti domestici separando gli interni dagli esterni;
  • influenzano alcune caratteristiche di comfort soprattutto quelle legate alle condizioni termiche e acustiche degli ambienti;
  • definiscono l’aspetto estetico della costruzione.

Nella progettazione e nella realizzazione delle facciate si cerca quindi di valorizzare un edificio e di individuare soluzioni per ottimizzare i consumi energetici.
Tra le soluzioni più innovative adatte a garantire ottimi risultati sia dal punto di vista estetico che da quello dei consumi, ci sono le facciate continue e ventilate realizzate con profili pultrusi in vetroresina che hanno le caratteristiche necessarie a garantire: risparmio energetico, riduzione dei consumi e attenzione all’ambiente.

Facciate continue e ventilate

Le facciate continue rappresentano una grande novità nell’ambito dell’architettura moderna ed è particolarmente utilizzata in quei contesti ambientali che devono trarre i massimi benefici dal sole e dal suo calore naturale. Si tratta di una soluzione dal forte e caratterizzante impatto estetico: alla struttura portante, in vetroresina, viene connessa una superficie continua trasparente realizzata, nella maggior parte dei casi, in vetro.
Le facciate ventilate, invece, costituiscono una tecnica complessa di rivestimento un edificio, in un certo senso, rappresentano quasi una seconda pelle. I materiali con cui viene realizzata questa particolare tipologia di facciata devono avere caratteristiche tecniche ben precise: caratteristiche che i profili pultrusi in vetroresina hanno.

I profili pultrusi sono, infatti, utilizzati per la realizzazione di facciate continue e ventilate perché danno importanti garanzie per quel che riguarda:

  • l’efficienza energetica: grazie alle caratteristiche di isolamento termico permettono di ottenere un ottimo livello di efficienza energetica e, di conseguenza, di abbattere i costi e il consumo di energia;
  • la luce e il calore naturale negli ambienti: soprattutto nel caso di realizzazione di facciate continue in edifici del Nord Europa, i profili pultrusi vengono utilizzati per la realizzazione della struttura su cui vengono montati i vetri e favoriscono la riduzione delle sezioni dei montanti lasciando più spazio per i vetri;
  • la leggerezza del materiale: grazie a questa caratteristica i pultrusi vengono preferiti ai materiali in acciaio nella realizzazione delle strutture di base della facciate continue e ventilate;
  • la durata delle strutture: le opere moderne devono durare, i profili pultrusi in vetroresina garantiscono una grande resistenza agli agenti corrosivi e alle temperature estreme.

Gli usi dei profili pultrusi in vetroresina si arricchiscono costantemente di novità che derivano da uno ‘sfruttamento’ mirato e ponderato delle loro caratteristiche.

Share
Read More


Materiali FRP e settore energetico

I materiali FRP sono utilizzati sia nel settore della produzione di energia che in quello delle infrastrutture necessarie per il trasporto stesso dell’energia. Le canaline portacavi, ad esempio, sono molto apprezzate e, quindi, utilizzate per la realizzazione sia di grandi che di piccole infrastrutture.
I manufatti in vetroresina si caratterizzano per la resistenza meccanica, per essere isolanti termici ed elettrici, per le proprietà anticorrosione che li rendono resistenti sia ad agenti chimici che a correnti dirette: tutti questi aspetti, uniti al fatto che, grazie alla loro leggerezza, possono essere facilmente lavorati e spostati, li rendono molto versatili e adatti a essere usati anche per la realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Pultrusi, eolico e fotovoltaico

Le applicazioni dei manufatti in materiali FRP si arricchiscono grazie alle richieste che arrivano dal mercato energetico che sta abbracciando, in maniera sempre più convinta, il settore delle fonti rinnovabili.
Grigliati e profili sono sempre più utilizzati per la realizzazione, da una parte, di componenti o componenti di rinforzo per impianti eolici, di grandi o piccole dimensioni, dall’altra, di strutture di sostegno degli impianti fotovoltaici.
Le caratteristiche dei materiali FRP assicurano un ciclo di vita più lungo e, per le loro caratteristiche, si integrano alla perfezione con l’approccio green proprio della produzione di energia da fonti rinnovabili.

Perché scegliere manufatti in materiali FRP per il settore energetico

Nel settore dell’energia, in particolare, i manufatti si caratterizzano per le loro proprietà di:

  • isolamento elettrico: sono eccellenti isolanti elettrici;
  • leggerezza: hanno un rapporto molto elevato prestazione/ peso, inoltre la loro leggerezza contribuisce in maniera positiva a tutti gli aspetti logistici;
  • resistenza agli agenti atmosferici: le resine rendono i manufatti resistenti alla pioggia, alle radiazioni UV e a condizioni estreme di temperatura;
  • resistenza al fuoco e alle alte temperature: se in presenza di fuoco o di alte temperature, conservano le loro caratteristiche di resistenza e non emettono fumi tossici e dannosi;
  • resistenza agli agenti chimici e corrosivi: le resine favoriscono la resistenza alle sostanza chimiche particolarmente aggressive;
  • assenza di manutenzione: una volta installati, grazie alle loro caratteristiche, richiedono interventi di manutenzione minimi e, di conseguenza, abbassano notevolmente i costi di gestione legati a questo aspetto.

I manufatti in materiali FRP continueranno ad avere ampio utilizzo e, sicuramente, i loro campi di applicazione aumenteranno grazie alla loro versatilità, alle caratteristiche che li rendono utili e alla continua attività di ricerca finalizzata a testarne nuovi ambiti di utilizzo.

Share
Read More


Gli ambiti d’uso dei profili pultrusi

I profili pultrusi sono, ormai, ampiamente utilizzati in diversi ambiti produttivi. Le loro proprietà li rendono molto versatili e adatti a soddisfare le esigenze di resistenza, affidabilità e isolamento richieste dai settori dei trasporti, dell’edilizia, della lavorazione di sostanze chimiche o del trattamento del petrolio. In ognuno di questi settori i profili pultrusi vengono utilizzati sia per le loro caratteristiche generali che per proprietà particolari che li rendono specifici e unici per ogni determinato settore.

Trasporti: infrastrutture e treni

I profili pultrusi in vetroresina sono molto usati nel settore dei trasporti e della mobilità e, in un certo senso, ne hanno modificato e innovato alcuni aspetti sia per quel che riguarda la realizzazione delle infrastrutture, in particolare per i mancorrenti e le canaline portacavi all’interno delle gallerie, sia per quel che riguarda la costruzione delle parti esterne dei treni.
In entrambi i casi si fa riferimento alle proprietà di resistenza elettrica, alle capacità strutturali e alla leggerezza dei pultrusi, tutte caratteristiche che nel settore dei trasporti hanno un’importanza strategica. Inoltre, sia le vetture che gli elementi infrastrutturali hanno lunga durata, bassi costi di manutenzione e tempi di assemblaggio rapidi.

Edilizia: struttura ed estetica

Nel settore dell’edilizia i pultrusi, grazie alle loro proprietà di resistenza e leggerezza, possono essere utilizzati per realizzare le strutture e per caratterizzare l’aspetto estetico di una costruzione.
I profili compositi in vetroresina garantiscono portata e sono molto resistenti a sostanze aggressive. In particolare, se vengono utilizzati in zone marine o in contesti umidi, al contrario dei corrispondenti prodotti in metallo, non arrugginiscono e non subiscono corrosione. Per questa importante caratteristica, non richiedono interventi di manutenzione.
Al settore dell’edilizia è particolarmente rivolta la produzione di palancole in materiale composito perché offrono prestazioni migliori rispetto a quelle realizzate in metallo.

Petrolchimico: durata nel tempo

Il settore petrolchimico sfrutta ampiamente le proprietà dei profili pultrusi, in particolare quelle meccaniche e di resistenza alla corrosione e alle alte temperature.
Si tratta, infatti, di un settore in cui si ha a che fare con agenti molto aggressivi e in cui non è possibile utilizzare materiale metallico che verrebbe facilmente intaccato dalle sostanze chimiche. Per questi motivi i pultrusi, non rilasciando ruggine o altre sostanze nocive, hanno un impatto ambientale molto basso.
Inoltre, i pultrusi in vetroresina non necessitano di manutenzione e questo aspetto, soprattutto se si pensa alle piattaforme petrolifere e ai loro costi di gestione, è fondamentale per la loro gestione.

Serramenti e facciate: risparmio energetico

I materiali compositi hanno proprietà termiche molto importanti e, grazie ad esse, sono adatti per realizzare parti di serramenti e facciate ventilate e continue. In questo modo: garantiscono l’isolamento termico di un edificio o di un’abitazione; contribuiscono ad abbassare i costi energetici; favoriscono il raggiungimento di una classe energetica alta nel processo di certificazione CasaClima.
Questo, in particolare, è il settore in cui le nuove tendenze costruttive, finalizzate, tra le altre cose, a garantire risparmio economico ed energetico, trovano piena espressione.

I profili pultrusi garantiscono prestazioni e durata nel tempo e, grazie a una costante attività di ricerca, i settori produttivi in cui possono essere utilizzati sono in continua crescita.

Share
Read More


Infusione vetroresina: tecnica per il settore nautico

La tecnica di infusione della vetroresina per la realizzazione di compositi in vetroresina rappresenta una pratica recente e in continua evoluzione, viene utilizzata per la realizzazione di manufatti complessi che devono garantire particolari proprietà performanti, isolanti e di resistenza.

Stampaggio e infusione della vetroresina

Essendo un processo recente molti dei metodi di infusione sono soggetti a brevetto, offre comunque molti vantaggi, sia di tipo economico che tecnico, ed è per questo che si sta diffondendo molto soprattutto all’interno dei cantieri navali.
Il processo dell’infusione, a differenza di quello tradizionale in cui la resina viene distribuita con rulli e pennelli, prevede che la venga iniettata in strati di laminato. L’iniezione avviene per depressione, cioè prima che la resina inizi a defluire nello stampo, attraverso l’uso di pompe, si aspira l’aria per fare in modo che la resina occupi in maniera omogenea tutti gli spazi dei laminati e impregni tutte le fibre.
Questo processo è molto più veloce e sicuro rispetto a quello tradizionale. Permette, inoltre, di ottenere manufatti più compatti e con uno spessore ridotto rispetto a quelli che si ottengono attraverso i metodi tradizionali.

Infusione della vetroresina e settore nautico

Uno dei settori di applicazione della tecnica dell’infusione della vetroresina è quello nautico dove i manufatti realizzati con questo materiale, oltre a caratterizzarsi per la leggerezza che migliora la manovrabilità dell’imbarcazione, permettono di ottenere prestazioni meccaniche elevate e finiture superficiali molto accurate.
Inoltre, l’uso di resine e di materiali compositi ha contribuito a modificare la caratteristiche delle imbarcazioni stesse e, di conseguenza, le loro prestazioni.
Gli elementi prodotti sono leggeri, flessibili e resistenti, garantiscono stabilità e contribuiscono a far diminuire, nell’insieme, il peso dell’imbarcazione che, come conseguenza, consumerà quantità di carburante minori rispetto a quelle di una imbarcazione realizzata con metodi tradizionali.

Infusione e ambiente

Il processo di infusione della vetroresina può essere considerato a basso impatto ambientale, buona parte delle operazioni viene infatti svolta senza l’uso delle resine che vengono aggiunte solo nelle fasi conclusive del processo. Inoltre, rispetto alle lavorazioni tradizionali, l’infusione implica una minore emissione di sostanze tossiche.
In ogni caso è necessario che da parte degli operatori vengano prese alcune precauzioni sia per preservare la loro salute, sia per tutelare l’ambiente.
Per quanto riguarda gli operatori devono fare attenzione poiché la resina può essere pericolosa se entra in contatto con la pelle o con altre parti sensibili, come gli occhi, inoltre, la resina, esala sostanze che se inalate possono essere dannose. Per quanto riguarda l’ambiente, sia i residui che i materiali necessari al processo di infusione sono inquinanti e, pertanto, devono essere smaltiti con cura seguendo le procedure stabilite per legge.

La tecnica dell’infusione della vetroresina dimostra come gli ambiti di uso delle resine siano in continuo ampliamento e come prodotti in vetroresina migliorino le prestazioni dei manufatti in diversi ambiti.

Share
Read More


Grigliati in vetroresina e sostenibilità ambientale

I grigliati in vetroresina sono pultrusi che si stanno diffondendo rapidamente in molti settori dove vengono preferiti ai corrispettivi manufatti in acciaio.
Si caratterizzano per la versatilità, la resistenza alla corrosione, le proprietà di isolanti elettrici e termici, la leggerezza e per le caratteristiche strutturali simili a quelle dell’acciaio.

Scegliere la vetroresina

La vetroresina oltre a essere un materiale composito, in cui si uniscono le proprietà di elementi e materiali diversi con quelle del vetro, contribuisce a migliorare l’impatto umano sull’ambiente.
Alcuni studi hanno dimostrato che i prodotti in vetroresina hanno un potenziale verde molto elevato, e i risultati dei test sono di gran lunga migliori rispetto a quelli dell’acciaio o dell’alluminio. Questi risultati valgono, da una parte, se si prende in considerazione il ciclo di vita dei grigliati in vetroresina, dall’altra, se si prendono in considerazione sia i consumi energetici necessari alla produzione che, di conseguenza, le emissioni durante il processo.
Per produrre manufatti in vetroresina è necessario un impiego di energia elettrica inferiore, le emissioni in acqua possono essere considerate nulle mentre quelle in aria sono inferiori se si fa riferimento al ciclo di produzione dell’acciaio o dell’alluminio.

Ciclo di vita della vetroresina

Il ciclo di vita dei manufatti in vetroresina è più lungo rispetto a quello dei manufatti realizzati con materiali tradizionali.
La vetroresina, infatti, è molto resistente all’aggressione da parte di agenti chimici, sopporta le temperature elevate, non arrugginisce a contatto con l’acqua o in contesti umidi (e di conseguenza non rilascia ruggine nell’acqua e nell’ambiente), ha stabilità e resistenza strutturale.
I grigliati in vetroresina non necessitano di manutenzione e non devono essere cambiati periodicamente perché gli elementi o le condizioni esterne non ne mettono a rischio la stabilità, come invece accade con manufatti in alluminio o in acciaio.
Inoltre, gli innovativi processi di lavorazione e produzione permettono di recuperare gli scarti di lavorazione per creare nuovi prodotti dando avvio, in questo modo, a processi di riciclaggio dei materiali.

Pultrusi in vetroresina e progetto CasaClima

Le proprietà termiche dei pultrusi in vetroresina fanno in modo che questi siano elementi molto importanti per il progetto CasaClima, un metodo, cioè, che, da una parte, consente la certificazione energetica degli edifici e, dall’altra, dimostra come edilizia, risparmio energetico ed economico possano convivere e, soprattutto, possano sostenersi favorendo il raggiungimento di obiettivi comuni.
I profili pultrusi, grazie alle loro proprietà di isolamento termico, sono utilizzati come soglie per alzanti scorrevoli o come parti strutturali dei serramenti. Grazie a questi usi sono diventati indispensabili sia per far rientrare edifici e abitazioni in una classe energetica alta nel processo di certificazione CasaClima, che per garantire il risparmio energetico e l’abbattimento di consumi e bollette.

L’uso di grigliati in vetroresina è una scelta green che rispetta l’ambiente. Approfondisci la loro conoscenza per scoprire come possono contribuire al tuo comfort domestico.

Share
Read More